La Gestione Commissariale Fondo Buonuscita è stata istituita con la legge 27 dicembre 1997, n.449 art.53, 6° comma, con la finalità, tra l’altro, di provvedere alla liquidazione della indennità di buonuscita maturata fino alla data del 28 febbraio 1998 dai lavoratori dell'Amministrazione postale prima della trasformazione di "Poste Italiane" in società per azioni.

Pertanto, la liquidazione spettante al personale dipendente – al momento della cessazione dal servizio – è composta di due quote:

  • l'indennità di buonuscita maturata fino al 28 febbraio 1998 e calcolata secondo la normativa vigente , che sarà corrisposta dalla Gestione Commissariale Fondo Buonuscita.
  • il trattamento di fine rapporto (TFR), previsto dall'articolo 2120 del codice civile, maturato dal marzo 1998 fino alla data di cessazione del servizio, che sarà liquidata da Poste Italiane S.p.A.


PER CONOSCERE L'IMPORTO DELLA TUA BUONUSCITA
ACCEDI ALL'AREA RISERVATA